Cosa significano le fusa e perchè i gatti le fanno?

Perchè il mio gatto fa le fusa?

    È piuttosto frequente per gli amanti dei nostri amici felini chiedersi perché il proprio gatto faccia le fusa e soprattutto che cosa siano e cosa significano le fusa.

    Ogni gatto esegue alcune vocalizzazioni feline.

    Tra le più comuni e famose, nonché ambite da tutti gli accarezzatori seriali di gatti, ci sono sicuramente le fusa.

    Siete sicuri però di sapere per quale motivo il vostro gatto faccia le fusa?

    Che cosa sono realmente le fusa?

    Le fusa sono il suono felino a basso volume più facile da individuare e riconoscere e, per spiegare il motivo di questo ronfare, abbiamo a disposizione due principali teorie.

    La prima teoria riguarda le false corde vocali, più in generale riguarda la struttura anatomica della laringe.

    Questa teoria sostiene che le fusa nei gatti siano dovute alla vibrazione delle false corde vocali o pieghe vestibolari.

    Quando l’aria passa sulle false corde vocali i muscoli della laringe riescono a contrarsi anche per trenta volte al secondo, interrompendo il flusso d’aria e producendo quel suono che, irradiandosi dalla trachea alle cavità sinusali del cranio, produce il tipico suono delle fusa.

    La seconda teoria sostiene invece che le fusa siano il risultato del passaggio turbolento del sangue attraverso la vena cava che poi porterà al cuore.

    Il passaggio del sangue attraverso la vena cava produce delle vibrazioni che, a loro volta, generano dei suoni, i quali, amplificati prima dai bronchi, poi dalle cavità nasali e infine dalla trachea, producono il singolare suono delle fusa.

    Significato delle fusa nel gatto

    Fare le fusa è per il gatto un mezzo di comunicazione.

    È il primissimo scambio sociale che i cuccioli di gatto hanno con la propria madre durante la suzione del latte.

    Le fusa del gatto potrebbero essere considerate un equivalente del sorriso umano, a cui si associa uno stato di estrema rilassatezza.

    Ma attenzione…

    Il gatto non utilizza le fusa solo per dimostrare la sua gioia, vengono utilizzate anche per comunicare stati di disagio e malessere.

    Infatti possono manifestarsi soprattutto quando il gatto si trova in situazioni difficili o imbarazzanti.

    Farà le fusa un gatto molto soddisfatto e rilassato ma allo stesso tempo anche un gatto ferito, malato e sofferente, così come una gatta prossima al parto, durante il travaglio e nel momento dell’allattamento dei propri gattini.

    Nei gatti adulti è frequente fare le fusa durante la lotta contro una preda, caratteristica tipica anche dei grandi felini come i leoni e i ghepardi.

    Il significato va ricercato probabilmente nella manifestazione di soddisfazione e felicità dell’animale che ha raggiunto il suo scopo.

    Si ipotizza che il ronzio delle fusa aiuti anche il gatto a calmare e uccidere la preda.

    Le fusa hanno una funzione tranquillizzante del gatto, lo aiutano a scaricare lo stress, non è raro, infatti, che in punto di morte il gatto inizi a fare le fusa per aiutarsi a lasciarsi andare.

    È stato dimostrato inoltre che il suono rilassante delle fusa sia terapeutico anche per noi umani in quanto distenderebbe le tensioni e sarebbe ottimale per ristabilire il buon umore.

    Anche se ha appena distrutto un vaso Ming, farà le fusa. E di solito gli verrà perdonato tutto.

    Lenny Rubenstein

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *